Cerca
Back to All News Posts

Tracciati SEPA XML

18 feb 2016

Secondo quanto previsto dal Regolamento (UE) N. 260/2012 del Parlamento Europeo e dalle relative istruzioni applicative della Banca d’Italia, a partire dal 1° febbraio 2016 le aziende che trasmettono gli ordini d’incasso e pagamento saranno obbligate a farlo attraverso il nuovo formato ISO20022 XML SEPA.

Sono state quindi aggiornate le due procedure di Picam che generano i tracciati d’incasso e pagamento:

- Gestione S.D.D. / R.I.D. (per gl’incassi)

- Creazione File Effetti Passivi (per i pagamenti)

Sarà ancora possibile generare i tracciati secondo il vecchio formato; in questo caso il programma darà una segnalazione all’utente per ricordagli che il vecchio tracciato non sarà più valido.